Il progetto Meressina ha inaugurato “ufficialmente” la collaborazione tra il Centro NINA e l’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa.

Il lavoro è stato articolato in tre fasi: una iniziale, di studio teorico della anatomia e fisiologia dell’apparato respiratorio del neonato (sul versante medico) e dei materiali (sul versante ingegneristico); una seconda, di progettazione e realizzazione del prototipo; e, infine, una terza, di validazione attraverso l’impiego in corsi di simulazione sull’assistenza respiratoria del neonato. Il risultato finale, ovvero un simulatore polmonare a 5 camere, controllato attraverso un software dedicato, può essere connesso alla strumentazione per l’assistenza ventilatoria di comune uso in Terapia Intensiva Neonatale.


Progetto MERESSINA, finanziato da AGENAS (Commissione Nazionale per la Formazione Continua – Italian Ministry of Health), bando “Sviluppo e ricerca sulle metodologie innovative nella formazione continua – anno 2011”

http://www.agenas.it/la-respirazione-del-neonato-formare-con-cura