Nei giorni scorsi a Roma si è svolta l’annuale manifestazione della Robotica “Rome Cup 2018” (www.romecup2018.org), durante la quale si è potuto assistere ad una imponente partecipazione di visitatori, tra cui numerose scolaresche che, affollando gli stand, hanno potuto toccare con mano simulatori commerciali e prototipi. Fra questi quelli del Centro NINA, il cui funzionamento è stato mostrato dal team presente a Roma formato dal dottor Armando Cuttano, responsabile del Centro, e poi la dottoressa Beatrice Gigantesco e le ingegnere Serena Bardelli e Alessia Longo. È stata quindi una ulteriore occasione per far conoscere il Centro dell’AOUP e divulgare la ricerca che si tiene al suo interno.